“Non ho l’età per amarti” cantava Gigliola Cinquetti…

Io ho 39 anni il mio compagno 56.

Ben 18 anni di differenza.

Ci siamo conosciuti 8 anni fa. Una sera qualunque ballando sulle note di quel tango che ci ha fatto innamorare. Era il 15 Maggio del 2010 e da quella sera non ci siamo più lasciati.

Certo che di avventure ne abbiamo passate io e te.

La più sfidante di tutte?

“Lui è troppo vecchio per te, Lei è troppo giovane per te”.

Ricordo perfettamente gli sguardi di chi ci guardava con fare sospettoso, avrei pagato per sapere cosa stavano pensando in quel momento.

“Ma siete matti a fare un figlio voi due? Tu sei già nonno”.

Altra grande sfida.

Eppure a distanza di 9 anni siamo sempre qui, tutti i giorni a supportarci come il primo giorno.

Qualche ruga in più e qualche anno in più ma con la maturità di chi sa cosa vogliano dire 18 anni di differenza.

Ma allora questo amore è vero che non ha età?

Pensare che l’amore abbia un’età vuol dire porre dei limiti alla sua espressione, significa dettare delle condizioni.

Eppure si dice che al cuore non si comanda.

Ci sono ancora molti pregiudizi rispetto la differenza di età in una coppia.

Si pensa che prima o poi la grande differenza di età verrà a galla, e saranno problemi, soprattutto per chi è più giovane.

In questi 8 anni ho imparato tante cose in merito, ecco le più divertenti.

 

LA GENTE PENSA CHE…

Si, in effetti era una delle domande che mi facevo spesso il primo periodo.

Penseranno che lui sia ricco e io una giovincella in cerca di fortuna.

Allo scambio di un bacio avevo l’impressione di sentire le voci delle persone che ci stavano guardando.

Ad essere sincera mi divertiva osservare quelle facce, per poi fare qualche battuta che finiva immancabilmente in qualche sguardo di imbarazzo per essere stato beccato a sbirciare.

Con il tempo ho imparato a fregarmene e sinceramente ad un certo punto non facevo nemmeno più caso a queste cose.

Molto spesso quello che accade è che ci si lascia influenzare da quello che dicono gli altri. All’inizio è più facile credere che insieme si possa risolvere tutto, ma poi con l’andare avanti del tempo a volte ci si stanca di sentire certe cose e a volte ci si crede.

Basta però molto poco per tornare sulla strada giusta: ascolta il tuo cuore, non mente mai. Io continuo a baciare il mio compagno in pubblico e continuo a divertirmi nel sbirciare le facce…

 

QUANDO SARÁ VECCHIO CHI SE NE OCCUPERÁ?

Questo è un altro grande dilemma che in realtà affligge gli altri…

Cosa vuol dire chi se ne occuperà?

Ho incontrato altre coppie con un’importante differenza di età che sono scoppiate per un motivo del genere.

Ragioniamo insieme. Se ci si mette con una persona più grande, è normale che prima o poi la differenza di età diventi importante e che chi è più giovane si dovrà occupare del più anziano. Se questa cosa vi destabilizza di sicuro non siete fatti per una storia del genere.

Per quanto mi riguarda so perfettamente che accadrà, e so che forse non sarà facile, ma so anche che il mio amore mi guiderà sempre, e sinceramente pensando al futuro non ho paura.

E SE  FINISCE L’ATTRAZIONE FISICA?

Questa è una bomba.

“Come farai a fare l’amore con lui?”

L’amore vero e maturo non si basa solo sull’attrazione fisica. In tutte le coppie questo accade e può accadere. Anzi accade maggiormente nelle coppie giovani in cerca sempre di nuovi stimoli. L’amore è un sentimento che va oltre l’attrazione fisica dopo un certo momento.

Quando guardo negli occhi il mio compagno vedo tante cose che vanno oltre la fisicità. Vedo un compagno di vita, vedo quella persona che starà al mio fianco per tutti i giorni che ci saranno concessi.

MEGLIO NON AVERE FIGLI

E chi lo dice?

Questa è stata una delle prime cose che mi hanno detto.

Nostro figlio Richard ha quasi 4 anni già zio di due bimbi e ha un papà con qualche anno in più, che è già nonno. E lo so che abbiamo scardinato un po’ il sistema classico di famiglia, ma vi basterebbe respirare un po’ di atmosfera che c’è a casa nostra e cambiereste idea.

 

L’amore ha età solo se noi poniamo questi vincoli mentali.

Avere una grande differenza di età non è sinonimo di rottura, tutte le storie possono avere un inizio e una fine, il porsi dei limiti equivale a non vivere l’amore nelle sue espressioni più alte.

RISULTATO?

Il 29 Dicembre ci sposiamo! Io 39 anni lui 56, un figlio di 4 anni e tante persone che ci vogliono bene e tifano per noi!!!!

 

Buona riflessione

 

 

 

 

 

 

Top
[/column]